amico dolci con antimafia special nei luoghi dell’antimafia sociale di danilo dolci

Andiamo con Amico Dolci nei luoghi in cui, a partire dagli anni ’50, suo padre, il Gandhi italiano, incoraggiò le popolazioni a partecipare attivamente all’imponente opera di riscatto civile, democratico e economico del paese.
Ci parla a lungo della ‘casa per i bambini’ Mirto e di come con ‘l’autoanalisi popolare’ si decise tutti insieme, anche con i bambini, come doveva essere fatta; ci parla delle difficoltà che ebbero a causa degli intoppi che incontravano a Palermo le comunicazioni e i soldi che arrivavano da Roma; ci parla della diga di jato, costruita per combattere la siccità e permettere ai contadini di coltivare tutto l’anno, dello sciopero alla rovescia, della dignità degli operai e dei contadini che volevano lavorare onestamente e con le proprie forze per ricostruire il paese.
Vedrete nell’intervista anche dei documenti storici molto preziosi che ci ha messo a disposizione l’Archivio del centro per lo sviluppo creativo Danilo Dolci: filmati, fotografie e registrazioni audio della prima radio libera che nasce proprio in Sicilia.

Per saperne di più
http://danilodolci.org/    

Tagged , , , ,

One thought on “amico dolci con antimafia special nei luoghi dell’antimafia sociale di danilo dolci

  1. Paolo Saccheri scrive:

    molto interessante e “istruttivo” bisogna dire!
    Non conoscevo l’uomo né la sua opera.
    Grazie per averlo condiviso!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>