Posted in agosto 2012

coming soon: antonio ingroia per antimafia special

Ricordate l’appello di Salvatore Borsellino a Antonio Ingroia, rilasciato in esclusiva a Antimafia Special, che non lasci soli i suoi aggiunti come Paolo aveva fatto con lui e gli altri? Nell’intervista che pubblicheremo a breve, Ingroia risponde a Salvatore Borsellino e ci dice anche come si potrebbe combattere la mafia se ci fosse una volontà politica reale di farlo.

Tagged , , ,

da Corleone a Polizzi Generosa, e poi fino a Cefalù

 

Eccovi le immagini del mio viaggio da Corleone a Polizzi Generosa, e poi ancora fino a Cefalù, oltre 150 chilometri in vespa. Un lungo viaggio costellato di meravigliose viste siciliane e da una domanda che mi ha accompagnato: “queste terre, saranno di proprietà della mafia?”. Continue reading

Tagged , , , ,

vittorio teresi per antimafia special

Giovanni Falcone è l’ultima vittima della Prima Repubblica e Paolo Borsellino è la prima vittima della Seconda Repubblica

Vittorio Teresi ci racconta il movimento antimafia, di come nasce il pool antimafia di Rocco Chinnici, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, della storia della mafia, di quando e come nascono le relazioni tra mafia e Istutuzioni. Ci parla anche, criticamente, delle tre proposte di legge sulla dissociazione, degli momenti caldi che stiamo vivendo in questi giorni e della ‘stanza della verità’ citata da Antonio Ingroia.

Tagged , , , , , , , ,

coming soon: vittorio teresi per antimafia special

Stiamo per incontrare Vittorio Teresi, magistrato del pool antimafia di Palermo. Ci farà un excursus storico della mafia molto interessante, e ci parlerà di quello che sta accadendo in questi giorni in Sicilia.

Tagged , , , ,

armando sorrentino per antimafia special

Armando Sorrentino racconta a Antimafia Special del processo per l’omicidio La Torre, da chi e perché fu ammazzato, del fatto che la politica non ha mai voluto combattere la mafia, ma solo mantenere lo status quo. Ci racconta che un collaborante, ‘un pezzo da 90′, diceva che i mafiosi sarebbero stati solo una massa di sciacalli, criminali qualsiasi, se non avessero da sempre agito in accordo con lo stato, con la politica, con i carabinieri e con tutti gli enti governativi. Dice ancora: in Italia non esistono misteri, esistono segreti di Stato, cose indicibili.
Sorrentino crede che l’unica speranza di creare una coscienza antimafia sia la cultura, la formazione a partire dall’asilo.

la formazione delle coscienze è un prerequisito per una società democratica

Tagged , , , , , , , ,

coming soon: armando sorrentino per antimafia special

L’avvocato di Pio La Torre, in una lunga intervista, senza peli sulla lingua, ci parlerà della mafia, della politica e della ‘trattativa’ dal ’43 a oggi, con un approfondimento su quello che sta accadendo in questi giorni e uno sguardo lucido sugli scenari futuri.

Tagged , , , ,

luca e salvo i giocolieri di strada si raccontano a antimafia special

Io voglio fare qualcosa di bello da grande, cioè, qualcosa che stupisca.

Parla Salvo, che con i suoi quattordici anni dimostra tutta la sua determinazione a voler fare qualcosa di bello nella sua vita. Si allena fino a cinque ore al giorno, senza tralasciare lo studio.

Luca lavora nei centri sociali con i bambini del quartiere da 13 anni, per levarli dalla strada, per far capire loro che c’è altro oltre a quello che sono abituati a vedere. Li aiutano a studiare e poi, partendo dal gioco, insegnano loro ad affrontare la vita in un modo più consapevole perché, dice Luca, la giocoleria è un’arte che migliora il senso della vista, lo sguardo, il tatto e ti fa vedere le cose in una maniera diversa.

Tagged , , ,

amico dolci con antimafia special nei luoghi dell’antimafia sociale di danilo dolci

Andiamo con Amico Dolci nei luoghi in cui, a partire dagli anni ’50, suo padre, il Gandhi italiano, incoraggiò le popolazioni a partecipare attivamente all’imponente opera di riscatto civile, democratico e economico del paese.
Ci parla a lungo della ‘casa per i bambini’ Mirto e di come con ‘l’autoanalisi popolare’ si decise tutti insieme, anche con i bambini, come doveva essere fatta; ci parla delle difficoltà che ebbero a causa degli intoppi che incontravano a Palermo le comunicazioni e i soldi che arrivavano da Roma; ci parla della diga di jato, costruita per combattere la siccità e permettere ai contadini di coltivare tutto l’anno, dello sciopero alla rovescia, della dignità degli operai e dei contadini che volevano lavorare onestamente e con le proprie forze per ricostruire il paese.
Vedrete nell’intervista anche dei documenti storici molto preziosi che ci ha messo a disposizione l’Archivio del centro per lo sviluppo creativo Danilo Dolci: filmati, fotografie e registrazioni audio della prima radio libera che nasce proprio in Sicilia.

Per saperne di più
http://danilodolci.org/    

Tagged , , , ,

coming soon: la storia di luca e salvo, due artisti di strada molto speciali

a breve vi mostreremo l’intervista a Luca e al giovanissimo Salvo

Tagged , ,

Antimafia Special alla manifestazione contro la chiusura del Tribunale di Sciacca

Il 6 agosto è l’ultima occasione che la popolazione locale ha di far giungere l’urlo di protesta per la decisione del governo di sopprimere il Tribunale di Sciacca, nonostante sia il terzo in Italia che più risparmia sulle spese di gestione e si trovi in una delle province più mafiose del nostro Paese.

Chiediamo ai manifestanti quanto serva farsi fotografare con dei cartelloni con la scritta ‘NO’. Ci rispondono i ragazzi: ‘sono i giovani che lo chiedono. Se un messaggio del genere arriva proprio dai ragazzi dovrebbe essere credibile’.

 

Tagged , , , ,